CURAVIVA Schweiz - Informazioni specialistiche - Entrata nell’istituzione e soggiorno - Supporto e consulenza
Supporto e consulenza

Supporto e consulenza

  • Come gestisco i miei sensi di colpa che mi potrebbero colpire dopo che ho annunciato all’istituzione l’entrata di un mio familiare?

    Chi, per esempio, concerta con i suoi genitori la necessità che si trasferiscano in una residenza medicalizzata, può essere tormentato dai sensi di colpa e dai dubbi: sto allontanando i ...

    Chi, per esempio, concerta con i suoi genitori la necessità che si trasferiscano in una residenza medicalizzata, può essere tormentato dai sensi di colpa e dai dubbi: sto allontanando i miei cari affinché io possa condurre una vita più serena, più piacevole, liberandomi dagli onerosi compiti di cura e assistenza? A nessuno deve rimordere la coscienza quando si sa che la qualità di vita e la qualità di cure nelle istituzioni socio-sanitarie in Svizzera viene percepita molto positivamente dalle e dai residenti. Nel 2015, lo studio RESPONS condotto dalla Scuola universitaria superiore di Berna in base a un sondaggio rappresentativo ha dimostrato che il 94 percento delle e dei residenti raccomanderebbero ad altre persone la loro istituzione.

    Una seria e tempestiva preparazione della decisione di entrare in una istituzione può contribuire a fare in modo che non subentri alcun senso di colpa. Affrontate attivamente il tema e coinvolgete nel processo i vostri congiunti. Visitate insieme direttamente sul posto delle residenze medicalizzate. Le istituzioni organizzano regolarmente dei giorni di visita e saranno liete di darvi suggerimenti e consigli.

    Oltre alle esigenze e ai desideri dei congiunti, anche i vostri hanno importanza: fatevi una ragione della situazione e spiegate chiaramente anche a chi vi circonda che siete solo un essere umano, i cui limiti prestazionali e di carico sia nella vita professionale sia in quella familiare prima o poi saranno raggiunti. Parlatene francamente, prima che la situazione di cura e assistenza superi la vostra soglia di tollerabilità!

    E se nonostante ciò i sensi di colpa non sparissero, elaborateli ricorrendo a un consulente professionale, p. es. una psicologa o un assistente spirituale. Spesso si tratta di interrogativi celati nel profondo dell’animo, come riconoscimento e dedizione dei congiunti o di timore di critiche e di carenza affettiva.

    Il tempo che vi resta da trascorrere con i vostri congiunti può avere, grazie alla vita nella residenza medicalizzata, un’altra qualità – una qualità migliore.

    Link

    Résumé de l’étude RESPONS « Qualité de vie et des soins en EMS » (2015). (in francese)

    Chiudere
  • Quali centri di ascolto e consulenza indipendenti ci sono, e per quali temi?

    Una molteplicità di centri di ascolto e consulenza indipendenti offrono ad anziane e anziani un’ampia offerta delle prestazioni di servizio. I seguenti fornitori di servizi possono ...

    Una molteplicità di centri di ascolto e consulenza indipendenti offrono ad anziane e anziani un’ampia offerta delle prestazioni di servizio. I seguenti fornitori di servizi possono aiutarvi e, in caso di un particolare bisogno di consulenza, mettervi in contatto con altri offerenti:

    Pro Senectute vi sostiene con una rete di 130 centri di consulenza sparsi in tutte le regioni in caso di questioni concernenti finanze, previdenza, aiuto domestico, assistenza ad anziani, soluzioni abitative per la terza età. Ogni colloquio nell’ambito della consulenza sociale è condotto da una persona esperta qualificata. La consulenza è gratuita e sottostà all’obbligo del segreto professionale. Molti Comuni incaricano le organizzazioni cantonali di Pro-Senectute della conduzione di un centro di ascolto e consulenza gratuito e neutrale.

    L’Autorità indipendente di querela in materia di vecchiaia UBA (Svizzera tedesca, 058 450 60 60), alter ego (Romandia/Ticino, 0848 00 13 13) sono interlocutori in caso di situazioni di conflitto e violenza diventate per le persone colpite insormontabili.

    Informatevi presso l’amministrazione del vostro Comune o del vostro Cantone (Dipartimento della salute e della socialità) sulle molteplici offerte locali o cantonali dei centri di ascolto e consulenza.

    Links

    Pro Senectute Ticino

    Chiudere
  • Dove posso ottenere dei chiarimenti in merito a malattie e disturbi psichici e mentali?

    È compito di una/un esperta/o, quindi di psichiatre e psichiatri, di psicologhe e psicologi diagnosticare una malattia psichica o mentale. I sintomi di un disturbo psichico concorrono alla ...

    È compito di una/un esperta/o, quindi di psichiatre e psichiatri, di psicologhe e psicologi diagnosticare una malattia psichica o mentale. I sintomi di un disturbo psichico concorrono alla formulazione della loro diagnosi.

    Due società specializzate si occupano dei disturbi psichiatrici o psichici delle persone anziane. La Société Suisse de Psychiatrie et Psychothérapie de la Personne Agée è l’organizzazione professionale dei medici specialisti in psichiatria e psicoterapia, che esercitano la loro attività in Svizzera e che si occupano dei disturbi psichiatrici delle persone anziane. La Società Svizzera di Gerontologia è la rete per psicologhe e psicologi nell’ambito dell’età senile.

    Dettagliate descrizioni dei disturbi psichici sono reperibili nella Classificazione internazionale delle malattie (ICD-10) allestita dall’Organizzazione mondiale della sanità OMS. La versione attualmente valida riporta nel Capitolo V i disturbi psichici e comportamentali, incl. i disturbi dello sviluppo psicologico. In Svizzera, i fornitori di prestazioni (tra cui ospedali e cliniche, compreso cliniche psichiatriche, riabilitative e speciali) utilizzano per la codificazione delle diagnosi un sistema basato sulla classificazione dell’OMS, che viene allestito dal Deutsches Institut für Medizinische Dokumentation und Information (Istituto tedesco per la documentazione e l’informazione medica).

    Links

    Société Suisse de Psychiatrie et Psychothérapie de la Personne Agée (in francese)
    Société professionnelle suisse de gérontopsychologie (in francese)
    ICD-10 Indice sistematico. Versione italiana Volume 1 (capitoli I-XI) (capitolo V, a partire da pagina 169)

    Chiudere
  • Dove posso rivolgermi per ottenere consigli sul finanziamento, l’organizzazione, la notifica al Comune di partenza e di arrivo e sul modo di procedere in caso di entrata nell’istituzione?

    In primo luogo è la struttura socio-sanitaria il giusto interlocutore in caso di domande concernenti il trasferimento nell’istituzione. L’istituzione conosce molto bene gli iter e ...

    In primo luogo è la struttura socio-sanitaria il giusto interlocutore in caso di domande concernenti il trasferimento nell’istituzione. L’istituzione conosce molto bene gli iter e i regolamenti procedurali che i nuovi residenti devono seguire. Normalmente l’istituzione dispone anche di una serie di documentazioni (opuscoli, sito web, etc.) contenenti informazioni che possono essere studiate in tutta calma.

    Se la struttura socio-sanitaria è situata in un Cantone diverso da quello in cui eravate finora domiciliati, è necessario essere prudenti. Sono assolutamente necessari degli ulteriori chiarimenti tra l’istituzione scelta situata nel Cantone A e il Comune di provenienza situato nel Cantone B. Questo perché il finanziamento dei costi delle cure residui, assunti dall’ente pubblico, non è ancora giuridicamente risolto in modo soddisfacente.

    Le informazioni e i mezzi ausiliari necessari per prepararsi a un trasferimento in una struttura socio-sanitaria sono offerti da diverse associazioni cantonali di CURAVIVA e di Pro Senectute sui loro siti web.

    Vedi anche:

    Domanda: «Quali passi amministrativi devono essere intrapresi prima dell’entrata nell’istituzione?»

    Link

    CURAVIVA Associazioni cantonali
    Pro Senectute: Abitare, trasferirsi istituto

     

    Chiudere
Zu Desktop-Ansicht wechseln Zu Mobile-Ansicht wechseln