Soluzioni congiunte e approcci assistenziali integrati - Informazioni specialistiche - Dossier tematici - Soluzioni congiunte e approcci assistenziali integrati

Soluzioni congiunte e approcci assistenziali integrati

L'assistenza sanitaria svizzera è in una fase di profondo cambiamento e questo richiede nuove soluzioni. Gli approcci assistenziali integrati abbattono la distinzione tra fornitori di prestazioni ambulatoriali e ospedalieri.

L'intera catena assistenziale, dal servizio in ambulatorio a quello in ospedale, è diventata ancora più importante per tutti i fornitori anche per via della forte discussione sui costi del settore sanitario. Anche le esigenze delle/dei pazienti sono sempre più complesse e mai come oggi richiedono prestazioni e servizi da un unico fornitore. Non sorprende dunque che sempre più fornitori, sia ambulatoriali che ospedalieri, si uniscano in varie forme e diano vita ad associazioni o ad altre tipologie di cooperazione. Questo può accadere nell'ambito dell'offerta generale così come all'interno delle associazioni settoriali, come per esempio nelle associazioni con finalità formative.

Soluzioni congiunte come prospettiva

CURAVIVA Svizzera sostiene queste forme associative e di collaborazione. Da un lato evitano la distinzione tra una categoria e l'altra, come "ambulatoriale" od "ospedaliero", e dall'altro consentono di realizzare sinergie e ottimizzare i costi. Indipendentemente dai costi, in futuro, i pazienti dovranno avere la possibilità di scegliere l'offerta più adeguata alle proprie esigenze nell'ambito dell'intera catena assistenziale che comprende sia le prestazioni ambulatoriali che quelle ospedaliere. Per questo è importante che l'offerta provenga da un unico fornitore e che vi sia uno specifico interlocutore a loro disposizione. Solo in questo modo sarà possibile semplificare e rendere più trasparente l'intero sistema.

Collaborazione sì, ma...

Nonostante questi segnali positivi nel settore sanitario sono ancora molte le voci fuori dal coro, fedeli al motto "tutti contro tutti". Per le ragioni più disparate le sinergie non vengono ancora sfruttate al meglio. Non pochi esempi dimostrano che numerose case di cura a poca distanza propongono la stessa identica offerta, indipendentemente dai costi. La discussione sul tema del "voler vivere il più a lungo possibile tra le proprie mura" sfocia spesso nella contrapposizione tra offerte ambulatoriali e offerte ospedaliere. Le soluzioni o gli approcci congiunti dell'assistenza integrata insistono sull'unione, non sulla divisione.

Situazione attuale

Oltre allo studio di riferimento del 2010, presentato in questa sede e svolto dall'Università di scienze applicate ZHAW di Zurigo per conto di Age Stiftung, SPITEX Svizzera e CURAVIVA Svizzera, nel 2012 è stato pubblicato un quaderno tematico voluto da CURAVIVA Svizzera sul tema "Soluzioni congiunte/assistenza integrata". In base a esempi pratici concreti, questa pubblicazione analizza possibilità e rischi di modelli di soluzioni congiunte e fornisce consigli per la loro attuazione.

CURAVIVA Svizzera oggi osserva una tendenza sempre crescente verso la scelta di modelli assistenziali concreti che possano offrire "un'assistenza integrata". Per questo motivo si è deciso di fare un’analisi per capire in quali cantoni sono noti modelli di cooperazione o, addirittura, di fusione. Una panoramica dell'argomento è riportata alla sezione "Ulteriori informazioni" del presente dossier.

Pubblicazioni