Dossier tematici - Informazioni specialistiche - Dossier tematici - Misure che limitano la libertà di movimento

Misure che limitano la libertà di movimento

Pflegende in Altersinstitutionen stehen in der Betreuung der Bewohnerinnen und Bewohner täglich vor der Frage von fixierenden Massnahmen.

Ciò vale in particolare per le persone affette da demenza. Spesso queste ultime sono particolarmente a rischio di cadute, non da ultimo a causa del progredire della malattia. Le particolarità nel comportamento quali inquietudine, irrequietezza e aggressività e il rischio di allontanarsi costituiscono un'ulteriore grossa sfida. In situazioni molto difficili il personale curante fa capo a misure che limitano la libertà di movimento. Ne fanno parte le cinture di fissaggio per il tronco e le estremità, tavoli per il letto, lenzuola ZEWI e barriere per il letto, ma pure il trattamento medicamentoso per la contenzione mirata.

Secondo il nuovo diritto di protezione degli adulti è ammesso adottare tali misure unicamente quando provvedimenti meno invasivi non sono sufficienti o se dall'inizio appaiono insufficienti. Occorre inoltre provare che sussiste un grave pericolo per la vita o l'integrità fisica della persona interessata o di terzi o un disturbo serio della vita in comune. L'opuscolo specializzato «Il nuovo diritto di protezione degli adulti per istituti per anziani e di cura» contiene un capitolo distinto dedicato alle misure che limitano la libertà di movimento.

Dossier tematico diritto di protezione degli adulti

Sono richieste nuove competenze

Per far uso di misure che limitano la libertà di movimento in modo professionale occorre personale curante competente. È necessario chiarire in modo accurato i possibili motivi del rischio di cadute o delle particolarità nel comportamento. In una procedura di decisione occorre in seguito discutere e trovare le misure adeguate. Le misure vanno documentate e nuovamente valutate dopo il periodo stabilito.

Nel quadro dei preparativi per la nuova Legge di protezione degli adulti il settore specializzato anziani di CURAVIVA Svizzera ha elaborato diversi mezzi ausiliari relativi alle misure che limitano la libertà di movimento. Anche l'opuscolo "libertà e sicurezza" (in tedesco) della Società Svizzera di Gerontologia costituisce la base per i professionisti dell'assistenza affinché possano occuparsi in modo completo delle misure restrittive della libertà e trovare soluzioni adeguate. L'opuscolo è ottenibile presso la SSG.