CURAVIVA.CH - Bereiche - Associazione - Associazione - Settori dell'associazione - Settore Adulti portatori di handicap
Settore Adulti portatori di handicap

Qualità di vita e integrazione

Il settore specializzato adulti portatori di handicap di CURAVIVA Svizzera s'impegna per la qualità di vita di persone con handicap residenti negli istituti.

Il settore specializzato adulti portatori di handicap s'impegna nel mondo politico per raggiungere condizioni quadro legali ottimali per le proprie richieste. A tale scopo vi sono esperti presenti in collegi e commissioni nazionali.

Per migliorare i processi quotidiani negli istituti di assistenza e raggiungere il rapporto migliore possibile tra costi e benefici per gli utenti e i collaboratori, il settore specializzato sviluppa continuamente mezzi ausiliari di economia aziendale per gli istituti.

I progressi in ambito medico e nella tecnologia hanno pure ripercussioni sull'assistenza di persone portatrici di handicap. Il settore specializzato adulti portatori di handicap segue gli sviluppi ed elabora soluzioni orientate al futuro assieme a specialisti della pratica e della ricerca.

Attivo a livello di politica sociale

In particolare in tempi difficili dal punto di vista economico occorre l'intervento di rappresentanti degli interessi provenienti dal sistema sociale e sanitario, per poter garantire il sostegno necessario per le persone malate e i portatori di handicap. Per questo sono necessarie assicurazioni sociali efficienti, ad esempio l'AI.

Un ulteriore punto centrale delle mansioni è costituto dalla ripartizione dei compiti tra Confederazione e Cantoni NPC, entrata in vigore il 1° gennaio 2008. Nel quadro di questa riforma del federalismo i Cantoni si assumono l'intera responsabilità per la gestione di case di cura e istituti. Per poter mantenere un'offerta di prestazioni ripartita in modo equo sia a livello qualitativo sia a livello quantitativo, i Cantoni, gli istituti e le associazioni di categoria devono collaborare strettamente a livello sia regionale sia nazionale. Anzitutto perché solo pochi Cantoni grandi sono in grado di mettere a disposizione un'offerta di prestazioni completa e corrispondente ai bisogni e in secondo luogo occorre una cooperazione intensa a livello nazionale tra Cantoni e associazioni, affinché anche per le persone portatrici di handicap sia mantenuta la libertà di domicilio ancorata nella legge.

Per questo motivo in cooperazione con le associazioni partner, prima fra tutte INSOS, il settore specializzato adulti portatori di handicap sviluppa concetti e strumenti di lavoro a livello nazionale per la promozione della qualità, la registrazione delle prestazioni e i sistemi di finanziamento.

Responsabile per il dipartimento specializzato adulti portatori di handicap è Stefan Sutter.

Zu Desktop-Ansicht wechseln Zu Mobile-Ansicht wechseln